Non è con le chiacchiere che uscirai da questa merda

Jules Winnfield - Pulp Fiction

Non smette(re) di piovere

– Ti posso fare una domanda? – Spara. – Quante ore della settimana dedichi alla tua forma fisica? – Ma che domanda è? – Una domanda come un’altra. – A me non sembra ma comunque se consideriamo anche le birre diciotto. – Ma sarai mica scemo? – Hai detto una sola domanda. Era una serata da baciarsi ieri, da bagnarsi  sotto quella pioggia che inizia quando esci dall’ufficio e finisce giusto quando arrivi a casa fradicio e finalmente puoi fare una doccia calda e mettere in lavatrice quel jeans che sono mesi che indossi ma noi, non facciamola finire mai questa pioggia, non torniamo mai a casa, ché i campi ne hanno...

Leggi tuttoVai al Blog

Me

Braccia rubate alla terra del sud, fine intelletto sottratto alla mala, vive stoicamente in quel di Perugia Milano dove fa cose di computer e  calcetto di correre. Ha appena cambiato radicalmente la sua vita comprando un microonde in saldo. Cintura nera di carbonara, ama le caviglie fini, odia i nani (in doppiopetto) e le ballerine (ai piedi). Puoi incontrarlo nei peggiori bar di Caracas ma non il mercoledì di Coppa.

[3]

Un video di Francesca Lolli a cui ho prestato delle parole

[dallo stesso autore di]

Bruttochef.it