Non è con le chiacchiere che uscirai da questa merda

Jules Winnfield - Pulp Fiction

Storie Dell’Altro Biglietto

Ti dico come andranno le cose, ascolta bene: tra poco ti sarai dimenticata di questa conversazione e un giorno capiterai a casa di un uomo, un amico, un fidanzato, non è dato saperlo al monento e, curiosando nella sua libreria, come sempre fai per fingere interesse, l’occhio ti cadrà su un libricino bianco dalle poche pagine, con il dorso squadrato, in un nero torvo, il titolo, scritto con un carattere dalle grazie eccessive, reciterà: Storie Dell’Altro Biglietto. In una pagina che sceglierai a caso ci troversi tutto quello che è stato detto oggi e piangerai, o forse riderai, in silenzio, perché fa ridere un uomo che dice quelle cose. Riporrai il libro...

Leggi tuttoVai al Blog

Me

Braccia rubate alla terra del sud, fine intelletto sottratto alla mala, vive stoicamente in quel di Perugia Milano dove fa cose di computer e  calcetto di correre. Ha appena cambiato radicalmente la sua vita comprando un microonde in saldo. Cintura nera di carbonara, ama le caviglie fini, odia i nani (in doppiopetto) e le ballerine (ai piedi). Puoi incontrarlo nei peggiori bar di Caracas ma non il mercoledì di Coppa.

[3]

Un video di Francesca Lolli a cui ho prestato delle parole

[dallo stesso autore di]

Bruttochef.it